Murmuris
Teatro contemporaneo a Firenze

Murmuris da 14 anni si occupa di teatro e cultura a livello nazionale e internazionale. Lavoriamo da sempre nell’ambito dello spettacolo dal vivo e della promozione del teatro contemporaneo attraverso progetti, laboratori, spettacoli, organizzazione di eventi, rassegne e festival. Dal 2013 Murmuris è parte della multiresidenza del Teatro Cantiere Florida di Firenze. Materia Prima è la rassegna di teatro contemporaneo a Firenze e uno degli atti culturali con cui Murmuris promuove artisti, registi e drammaturghi di nuova generazione.

Domenica 21 Novembre
dalle 10.30 alle 12.30

Una giornata con
Eugenio Barba

Pensare per azioni

Al Teatro Cantiere Florida un appuntamento con la storia. Un evento con  Eugenio Barba fondatore dell’Odin Teatret che sarà a Firenze per una masterclass in compagnia di Julia Varley. Un’occasione per incontrare l’ultimo grande maestro del Terzo Teatro e il suo processo di lavoro in un appuntamento aperto a tutti.

Eugenio Barba e Julia Varley parleranno di alcuni elementi tecnici del mestiere teatrale e mostreranno degli esempi di soluzioni pratiche elaborate negli anni di ricerca dell’Odin Teatret: la drammaturgia dell’attore a livello dinamico, la relazione fra azioni fisiche e vocali, la relazione con il testo e la narrazione, la tecnica del montaggio, la percezione dell’attore, del regista e dello spettatore.

Alle 18.00 sempre al Teatro Cantiere Florida ci sarà la Proiezione del documentario Zona Limite di Stefano di Buduo dedicato al lavoro dell’Odin a cui seguirà l’incontro Dalla parte di chi guarda che vedrà Eugenio Barba in dialogo con il pubblico sulla relazione tra teatro e cinema.

In collaborazione con il 62° Festival dei Popoli

DOVE / Teatro Cantiere Florida, via Pisana 111r — 50143 Firenze
QUANDO / Domenica 21 Novembre 2021
ORARI / Masterclass dalle 10.30 alle 12.30
h 18.00 – Proiezione documentario “Zona Limite” (60′) e incontro con Eugenio Barba “Dalla parte di chi guarda”
COSTO / 50 euro, comprensivo di biglietto di ingresso per la proiezione del documentario e dell’incontro

Eugenio Barba, 1936, cresce a Gallipoli e frequenta il liceo classico al collegio militare della Nunziatella, a Napoli. Nel 1954, emigra in Norvegia dove lavora a Oslo come lattoniere e saldatore e, per due anni, come marinaio su un cargo norvegese. Si diploma all’Università di Oslo in letteratura francese e norvegese e storia delle religioni, continuando il proprio lavoro d’operaio. Nel 1960 vive sei mese in un kibbutz in Israele.

Nell’ottobre del 1964 fonda a Oslo l’Odin Teatret. Due anni dopo, con il suo teatro emigra in Danimarca, nella piccola città di Holstebro. In più di cinquant’anni di attività, l’Odin Teatret ed Eugenio Barba sono divenuti una leggenda del teatro contemporaneo: un pugno di persone che si sono guadagnate l’influenza di un’indipendente tradizione teatrale. Inventano un proprio modo di trasmettere le esperienze sia in pratica (con un’intensa attività di seminari e stage), che pubblicando libri e documenti filmati, contribuendo così in maniera innovativa alla crescita della “scienza del teatro”. Nel 1979, Eugenio Barba fonda l’ISTA, International School of Theatre Anthropology, un centro itinerante di studi comparativi sui principi della tecnica dell’attore e ha dato il nome di Antropologia Teatrale a questo campo di studi.  Nel 2002 da vita al Centre for Theatre Laboratory Studies in collaborazione con l’Università di Aarhus.

Fra gli artisti che hanno profondamente segnato la storia del teatro del secondo Novecento, Eugenio Barba è il solo ad avere lavorato in maniera innovativa in tutti i campi della cultura teatrale: la creazione artistica; la riflessione teorica; la trasmissione delle tecniche e del sapere professionale; il lavoro sulla memoria storica; la ricerca scientifica; l’uso del teatro nel contesto sociale, come strumento transculturale per l’attivazione di relazioni fra gruppi sociali ed etnie diverse.

Pagamento via bonifico

Associazione Culturale Murmuris
Banca Cariparma Credit Agricole – Firenze
IBAN IT97L0623002811000056629665

Pagamento via Paypal

Inviando il pagamento al contatto info@murmuris.it

Per informazioni

Francesca Valeri progetti@murmuris.it