Murmuris
Teatro contemporaneo a Firenze

Murmuris da 14 anni si occupa di teatro e cultura a livello nazionale e internazionale. Lavoriamo da sempre nell’ambito dello spettacolo dal vivo e della promozione del teatro contemporaneo attraverso progetti, laboratori, spettacoli, organizzazione di eventi, rassegne e festival. Dal 2013 Murmuris è parte della multiresidenza del Teatro Cantiere Florida di Firenze. Materia Prima è la rassegna di teatro contemporaneo a Firenze e uno degli atti culturali con cui Murmuris promuove artisti, registi e drammaturghi di nuova generazione.

Venerdì 18 Settembre
h 16.00

Presentazione libro e dibattito

Io sono io.
Una realtà nascosta. Identità e varianza di genere in età evolutiva.

Chiostro Grande di Santa Maria Novella, Firenze
Ingresso da Piazza della Stazione, lato Ex Scuola Marescialli

Introduce e modera Tiziana Morgese, avvocato

Intervengono
Cinzia Messina, autrice del libro, mamma di Greta e membro dell’Associazione Agedo (Associazione di genitori, parenti e amici di persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender, + nata nel 1993)
Cristina Giachi, vicesindaca di Firenze
Mimma Dardano, psicoterapeuta, presidente onorario e fondatrice dell’Associazione Gomitolo Perduto Onlus
Ludovico Arte, dirigente ITT Marco Polo di Firenze
Amelia Vetrone, avvocato e vicepresidente dell’Associazione il Gomitolo Perduto Onlus

L’occasione è quella della presentazione del libro Io sono io di Cinzia Messina (ed Il Ponte Vecchio) che racconta, con intelligenza e ironia, la storia di sua figlia Greta, nata Marco, ma fin dai primissimi anni determinata ad essere se stessa: Greta appunto, una donna. La storia di Greta è diventata famosa dopo il servizio andato in onda a “Le iene” e il libro che la racconta “non potrà né dirsi un romanzo, né un saggio – si legge nella presentazione – forse un libro di avventure, per quanto nulla abbia a che fare con castelli incantati o viaggi nell’infinito. Qui si racconta infatti un’avventura reale e umanissima, la protagonista è Greta, una giovanissima ragazza transgender la cui storia è raccontata da Cinzia, sua madre, in minute ricostruzioni di giorni e sentimenti, emozioni e progetti. Io sono io è quindi, nello stesso tempo, testimonianza e “diario di viaggio”, senza mai cedere al pietismo, alle consolazioni o all’autocompiacimento.”
Il libro è lo spunto per far nascere una riflessione, più che mai urgente, sul tema della legislazione decisamente carente in questo ambito, ma anche per interrogarci sulla nostra capacità di comprendere e accogliere ciò che riteniamo diverso. Greta, con la sua testimonianza coraggiosa, afferma un concetto semplice e sconvolgente: “Io sono io!”, e Greta siamo noi, siamo tutti noi, dobbiamo esserlo, per dare a noi stessi e ai nostri figli la possibilità di costruire davvero insieme una società migliore, una comunità più giusta e responsabile.
Per approfondire questi temi abbiamo pensato di avere come interlocutori esponenti del mondo della politica, per sollecitarne risposte e interesse, e della scuola, luogo spesso di grande frustrazione o emancipazione, per i i giovani e in particolare per gli adolescenti LGBT+.

In collaborazione con Francesca Viola Mazzoni
Illustrazioni Tatiana Rodolfi

Evento gratuito, prenotazione obbligatoria via email a organizzazione@murmuris.it

Materia Prima 2020 - Presentazione libro LGBT+