Murmuris
Teatro contemporaneo a Firenze

Murmuris da 14 anni si occupa di teatro e cultura a livello nazionale e internazionale. Lavoriamo da sempre nell’ambito dello spettacolo dal vivo e della promozione del teatro contemporaneo attraverso progetti, laboratori, spettacoli, organizzazione di eventi, rassegne e festival. Dal 2013 Murmuris è parte della multiresidenza del Teatro Cantiere Florida di Firenze. Materia Prima è la rassegna di teatro contemporaneo a Firenze e uno degli atti culturali con cui Murmuris promuove artisti, registi e drammaturghi di nuova generazione.

Lunedì 22 Novembre
dalle h 19.00

Cinema

Projet Castellucci

Una trilogia di Nicolas Klots e Elisabeth Perceval

Teatro Cantiere Florida
Via Pisana, 111r – Firenze

Evento in collaborazione con 62° Festival dei Popoli

PROJET CASTELLUCCI: Go Down Moses, Schwanengesand D447, Le cerveau couleurs
Francia, 2015, 171’, colore e bianco e nero
Go Down Moses, 62’; Schwanengesang D447, 61’; Le Cerveau Couleurs, 48’

regia Nicolas Klotz, Elisabeth Perceval
fotografia Nicolas Klotz
montaggio Nicolas Klotz, Elisabeth Perceval
produzione NKEP (Nicolas Klotz, Elisabeth Perceval)

Inquieto e seducente, instabile e vibrante, da quarant’anni il cinema di Nicolas Klotz ed Elisabeth Perceval sa reinventarsi per sottrarsi ai dettami di un’industria cinematografica sempre più omologante, per librarsi verso nuove forme dell’arte delle immagini in movimento. Al centro, una ricerca sul gesto politico come continua messa alla prova dell’uomo nella società, delle sue possibilità di creare nuove relazioni, nuovo pensiero, nuove comunità. Oltre il documentario e la finzione, il loro lavoro vive della sospensione della poesia, fissando attimi di pura bellezza che restituiscono la dignità di esistenze ai margini e di voci sempre fuori dal coro. Un omaggio a due autori inesausti, la cui filmografia si riscrive in continuazione, nell’anno in cui hanno realizzato un film manifesto non solo per un cinema, ma anche per una cittadinanza del futuro.

Nell’autunno del 2014, il drammaturgo e regista teatrale Romeo Castellucci partecipa al Festival d’Automne a Parigi: Nicolas Klotz ne riprende gli spettacoli e interroga il loro creatore, in un trittico dedicato al suo processo creativo. Si apre con la seduzione visiva (e visionaria) che scaturisce dalle immagini instabili che restituiscono la fluidità di un’opera come Go Down Moses, storia di una separazione violenta che mette in crisi i parametri di una società dimentica dell’interiorità. Si passa al lirismo solitario di Schwanengesang D447, raccolta di lieder di Schubert cantati dalla soprano Kerstin Avemo, che raccolgono una teoria di sentimenti assoluti e liberati dalle immagini. Si chiude con le sempre più sofisticate esperienze spettatoriali messe in atto da Castellucci in Le Sacre du Printemps, che fa da sfondo al ritratto dell’artista in dialogo con il cineasta. Ne esce un film, giustamente intitolato Le cerveau couleurs, in cui emerge la passione divorante di Castellucci per l’atto creativo, la sua ossessione per la sperimentazione di nuovi processi, il dipanarsi di un’intuizione in una messa in scena rigorosa e ogni volta unica.

Biglietti

Intero 7 euro
Ridotto* 5 euro

*Mediateca Regionale Toscana, carta socio Coop, Arci, Istituto Francese, Carta Giovani, Carta Argento, biglietto della mostra Un Palazzo e la Città al Museo Salvatore Ferragamo, libretto universitario

  • Evento compreso nell’abbonamento completo al Festival dei Popoli 62.
    Con lo stesso biglietto sarà possibile accedere liberamente a una, due o tutte e tre le proiezioni del trittico.